Una logistica digitale, integrata e automatizzata per tenere il passo con l’esplosione del commercio online

Date:

Il commercio digitale, già fiorente prima del 2020, ha subito un’impennata in concomitanza con la pandemia di COVID-19. Le restrizioni alla mobilità e il timore del contagio hanno spinto anche i più dubbiosi a superare i loro timori riguardo allo shopping online. L’Italia non fa eccezione: si stima che circa l’85% degli italiani effettui almeno un acquisto all’anno su internet. Con l’esplosione dei commercio tramite web, si rende necessario uno sviluppo senza precedenti della rete logistica, per generare servizi in grado di soddisfare la domanda in costante aumento.

I numeri dell’e-commerce in Italia

Per comprendere quanto sia stata esplosiva la crescita dell’e-commerce nel nostro Paese, basti pensare che la percentuale di acquisti online, che nel 2017 rappresentava il 6%, nel 2021 ha raggiunto il 10% del totale, nel ramo B2C.
I dati sul fatturato parlano ancora più chiaro: nel 2017 gli italiani hanno speso 24 miliardi di euro nello shopping online, di cui 12,2 miliardi per l’acquisto di prodotti e i restanti 11,8 per i servizi. Con una crescita media del 15-20% annuo, il fatturato dell’e-commerce è arrivato nel 2021 a 39,4 miliardi di euro, di cui 30,5 spesi in prodotti e 8,9 spesi in servizi.
La platea di acquirenti è molto ampia: 5 consumatori su 6 acquistano su internet almeno una volta all’anno. Tra i prodotti fisici, le categorie merceologiche in più rapida ascesa vi sono l’alimentare, l’abbigliamento e i prodotti di bellezza; meno marcata, invece, la crescita del settore elettronico e dei complementi d’arredo (che, per inciso, erano settori in cui l’e-commerce rappresentava già un canale di vendita ben consolidato). Tra i servizi, l’allentarsi delle misure anti-COVID ha permesso una ripresa del ramo turistico e dei viaggi; rimane ancora lento il recupero delle vendite dei biglietti per concerti ed eventi, anche a causa dell’incerto orizzonte epidemiologico.

La logistica di domani: innovativa, digitale e automatizzata

Il boom delle vendite online rappresenta una sfida non solo per la PMI (che, pur con qualche ritardo, si sta rapidamente allineando alle richieste del mercato) ma anche e soprattutto per l’intera filiera logistica. Con l’aumento della domanda, chi fornisce il servizio di trasporto deve trovare nuove soluzioni per garantire puntualità nelle consegne e una gestione rapida ed efficiente dei resi. La via maestra consiste nello sviluppo di sistemi digitali sempre più avanzati ed integrati con le classiche operazioni fisiche di consegna: dai software per ottimizzare il percorso in base alle condizioni in tempo reale del traffico, a sistemi di notifiche automatiche della consegna al destinatario, la tecnologia mette già a disposizione un ampio set di strumenti per semplificare il lavoro dei corrieri.
Ma la fase di consegna non è tutto: anche il magazzinaggio viene investito dal boom dell’e-commerce. Spazi sempre più grandi e assortimenti sempre più ampi fanno sorgere l’esigenza di nuovi sistemi per rintracciare e recuperare la merce: cresce così la necessità di automatizzare l’intero magazzino, con sistemi di nastri trasportatori o, nelle ditte più moderne, con robot pilotabili da remoto. L’uso degli androidi nella logistica non si ferma qui: con il varo di Amazon Air, la consegna di prodotti tramite droni è già una realtà, per una selezione di prodotti idonei, in alcune aree della California. E da poche settimane, a Seattle, ha aperto il primo negozio fisico Amazon completamente basato sull’Intelligenza Artificiale e sul Machine Learning: i clienti visitano il negozio, fanno la spesa ed escono senza pagare; il conto arriva dopo qualche istante tramite app. Si tratta di una rivoluzione tecnologica stupefacente ma ormai pienamente avviata e nel prossimo futuro non mancheranno ulteriori innovazioni che lasceranno tutti a bocca aperta.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Efficienza energetica: cos’è? Come migliorarla? Tutti gli interventi

L'attuale emergenza climatica ha evidenziato ancora una volta quanto...

Vendere casa presto e al miglior prezzo? Come procedere e cosa non fare

La vendita di un immobile è un'operazione complessa e,...

Come preventivare, stimare e ammortizzare le spese nascoste di una compravendita immobiliare

Quando si compra casa è piuttosto comune trovarsi a...

Ecco i mutui green e perché molti decidono di scegliere questo prodotto

Senza dubbio il tema della sostenibilità è molto sentito...