L’autolettura del contatore di casa: come conoscere i consumi di gas metano, luce e fotovoltaico

Date:

Come effettuare in autonomia la lettura del contatore di gas, luce e fotovoltaico

Spesso si tratta di uno strumento dimenticato, relegato nell’angolo più buio di qualche sgabuzzino, ma il contatore è un oggetto indispensabile per il corretto funzionamento delle utenze domestiche. Saperlo leggere è sempre utile, non solo quando serve confrontare quanto riportato con i dati comunicati sulla bolletta da pagare, ma anche quando serve fare un’autolettura da inviare alla società che fornisce l’energia elettrica o il gas. La lettura si effettua in pochi passaggi e non serve più di qualche secondo per completarla.

Come leggere il contatore del gas metano, elettronico o tradizionale

Il contatore del gas metano, nella maggior parte dei casi, non è elettronico, sebbene sia prevista la progressiva sostituzione con i nuovi modelli per tutte le utenze. Il contatore tradizionale non è dotato di schermi e tasti, bensì ha delle lancette oppure dei rulli con dei numeri stampati, che ruotano all’interno della cassetta.
Nel caso in cui il contatore del gas abbia i rulli, occorre prestare molta attenzione al colore dei numeri che ruotano. Le cifre rosse sono quelle che scorrono più rapidamente e rappresentano i decimali. Le cifre nere, invece, rappresentano il consumo vero e proprio di gas metano. I due gruppi di numeri sono separati da una virgola e, ai fini dell’autolettura del contatore, sarà necessario riportare sul modulo apposito o comunicare soltanto le cifre nere a sinistra della virgola. Nel caso dei contatori del gas elettronici, i consumi sono riportati sul display e basterà premere un tasto per visionarli. Oltre a questa informazione, gli apparecchi elettronici consentono anche di monitorare lo stato delle valvole ed eventuali errori o problemi, per poterli segnalare.

Come funziona la lettura del nuovo contatore elettronico dell’energia elettrica

Negli ultimi tempi, le aziende per la fornitura di energia elettrica hanno provveduto a sostituire gradualmente i vecchi contatori, installando in tutte le abitazioni dei modelli più recenti e dotati di maggiori funzionalità. La lettura, pertanto, è molto semplice e si può effettuare in pochi passaggi: sulla parte anteriore del contatore è presente un piccolo schermo, di solito spento. Per attivare il display, occorre premere il tasto presente sul fianco. Una volta fatto, sullo schermo compare il consumo totale oppure il consumo relativo al periodo successivo all’ultima lettura (dipende dal tipo di contatore). Premendo nuovamente lo stesso tasto una o due volte, compaiono rispettivamente i consumi relativi alla seconda e alla terza fascia oraria. Questo vale solo per i contatori con più periodi orari.

La lettura del contatore fotovoltaico: produzione e scambio, cosa cambia?

Esistono due diverse tipologie di contatori fotovoltaici: quello di produzione misura la quantità di energia elettrica prodotta dall’impianto, mentre il contatore di scambio calcola quanta energia elettrica autoprodotta viene immessa sulla rete pubblica e quanta elettricità viene acquistata dal fornitore, quando quella prodotta dall’impianto fotovoltaico non è sufficiente per coprire il fabbisogno energetico dell’abitazione.
Per leggere il contatore di produzione, basta premere l’apposito pulsante per vedere comparire la quantità di energia elettrica immessa nel periodo corrente, oltre che nei mesi precedenti. Il contatore di scambio funziona nello stesso modo, ma consente di vedere sia le immissioni dell’elettricità autoprodotta nella rete pubblica sia, viceversa, quanta energia viene prelevata.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Efficienza energetica: cos’è? Come migliorarla? Tutti gli interventi

L'attuale emergenza climatica ha evidenziato ancora una volta quanto...

Vendere casa presto e al miglior prezzo? Come procedere e cosa non fare

La vendita di un immobile è un'operazione complessa e,...

Come preventivare, stimare e ammortizzare le spese nascoste di una compravendita immobiliare

Quando si compra casa è piuttosto comune trovarsi a...

Ecco i mutui green e perché molti decidono di scegliere questo prodotto

Senza dubbio il tema della sostenibilità è molto sentito...